Home avv. Umberto Guerini

avv. Umberto Guerini

Dal 1972 è borsista presso la cattedra di diritto penale della stessa facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna.

Pubblica il primo lavoro nel 1972 sulla rivista “Giurisprudenza Italiana” dal titolo “La pena dell’ergastolo tra costituzione e progetti di riforma“.

Nel 1972 la tesi di laurea, rivista ed approfondita, viene pubblicata nella rivista “Politica del Diritto “ con il titolo “Il socialismo giuridico nel diritto penale“.

Dal 1973 al 1978 partecipa alla ricerca finanziata dal CNR dal titolo “La difesa sociale in Italia dall’unificazione ad oggi”.

Nel 1974 soggiorna presso l’Università delle Saarlandes a Saarbrucken (Germania) lavorando presso la cattedra di diritto penale del Prof. Karl Kraus e presso la cattedra di sociologia del diritto e filosofia sociale del Prof. Alessandro Baratta.
Nello stesso anno svolge una relazione al convegno internazionale di Alghero organizzato dal Centro di prevenzione e difesa sociale dal titolo “Il ricovero in ospedale psichiatrico come misura di prevenzione“.
Dal 1974 inizia ad occuparsi di diritto penale dell’economia presso la cattedra di Diritto penale commerciale nell’Università di Bologna, con il proprio maestro Prof. Franco Bricola.

Dal 1974 al 1982 è redattore della rivista “ La questione criminale“ nella quale pubblica alcuni articoli in materia di misure di prevenzione e di teoria del reato con particolare riferimento alla tendenza denominata dell’uso alternativo del diritto, di misure di prevenzione e di politica criminale.

Scrive lavori sul danno da reato, sulla frode fiscale, sul diritto penale del fallimento e delle altre procedure concorsuali, tutti pubblicati presso la casa editrice Utet di Torino.

Tra il 1985 e il 1990 assume l’incarico di Assessore al Bilancio e alla Programmazione economica nella Giunta del Comune di Bologna e, pur continuando la sua attività di studioso di diritto penale, inizia ad interessarsi di economia con particolare riguardo agli aspetti finanziari interni e internazionali dell’economia pubblica.

In questo ambito partecipa a due incontri internazionali che si tengono il primo a Berlino nel 1987 sul tema della creazione di nuove imprese e dei parchi tecnologici; il secondo a Parigi sul tema le città e i propri banchieri: in questa occasione svolge una relazione che ha ad oggetto il reperimento delle risorse per il finanziamento di lavori pubblici da parte delle amministrazioni comunali.

Su sua proposta il Comune di Bologna è il primo a redigere il proprio bilancio in ECU (l’antesignano dell’Euro), pubblicandolo nelle principali lingue comunitarie.

Sempre su sua proposta viene affrontato dal Comune di Bologna in collaborazione con l’Istituto San Paolo di Torino il tema della emissione di titoli mobiliari da parte degli enti locali per il finanziamento degli investimenti produttivi: e’ la prima volta che un ente pubblico italiano affronta questo tema in una prospettiva concreta, solo dopo molti anni nasceranno i c.d. BOC, strumenti finanziari utilizzati da alcune amministrazioni pubbliche.

A partire dal 1990 torna ad occuparsi a tempo pieno della propria attività professionale e della ricerca e dell’insegnamento universitario.

Nel 1991, nell’ambito di un progetto sui “Rapporti tra diritto penale e processo”finanziato dal Ministero della Ricerca Scientifica, soggiorna presso la Law School dell’Università di Barkley (California).
Ugualmente vi soggiorna nel 1993.

A partire dal 1995 gli viene conferito l’incarico di Professore di Istituzioni di Diritto penalepresso la stessa facoltà di Giurisprudenza.

A partire dal 2004 tiene presso la Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Bologna un corso seminariale sul “Diritto penale dell’Unione Europea“.

E’ direttore della rivista on line “Dirittoegiustiziaonline“.

Nel 2006 assieme ad altri colleghi della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Bologna ha dato vita all’ European Criminal Justice Center “ECJC”presso il Dipartimento di Scienze Giuridiche  “A Cicu” Centro Studi e Documentazione, Diritto Penale e Processuale dell’Unione Europea di cui è stato nominato segretario.

Pubblicazioni

I suoi lavori monografici di carattere scientifico sono i seguenti:

Capitalismo e criminalità, Bologna 1988; L’art. 513 c.p.p. dopo la sentenza della Corte Costituzionale,Padova 1999;Il diritto penale dell’Unione Europea, Torino 2008. Antiche radici e nuovi orizzonti del socialismo giuridico nel diritto penale,  in corso di pubblicazione.

I principali articoli pubblicati negli anni 2000 – 2014 sono i seguenti:
  • La responsabilità amministrativa degli enti Diritto e giustizia on line, 2001
  • Prime osservazioni sulla legge n. 63/2003 di attuazione dell’art. 111 Cost. Diritto e giustizia on line, 2001
  • Profili di incostituzionalità dell’art. 4 della legge 27.3.3001 n. 97Diritto e giustizia on line, 2001
  • Le norme del codice penale in tema di repressione dei fenomeni di riciclaggio
in Diritto penale della banca, del mercato mobiliare e finanziario a cura di A.Mayer e L.Stortoni, Giurisprudenza sistematica di diritto penale diretta da F.Bricola e V.Zagrebelsky, UTET 2002, pag. 389 e segg;
  • Sulla qualifica soggettiva dell’avvocato che svolge indagini difensiveDiritto e giustizia on line, 2002
  • La disciplina della responsabilità “penale-amministrativa” degli enti in La responsabilità amministrativa degli enti, Le monografie di Diritto e pratica delle società, n.3, ottobre 2002, pag.18 e segg..
  • Colpa d’organizzazione e modelli di prevenzione del rischio penale d’impresa: riflessione ai margini del dlgs 231/2001
Diritto e giustizia on line, 2002
  • L’epitaffio della causalità statistica 
Diritto e giustizia on line, 2002
  • Falso in bilancio: “abolitio criminis” o modifica della legge precedente?
 in Diritto e pratica delle società, n. 1, 29 gennaio 2003, pag. 79 e segg.
  • Disposizioni sulla cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale
 in Trattati dell’Unione Europea e della Comunità Europea a cura di Antonio Tizzano,
Giuffrè , 2004, pag. 111 e segg.
– La prevenzione del rischio penale nelle società e negli entidirittoegiustiziaonline 2009
  • La riforma della giustizia: la posizione di ” Magistratura Indipendente ” dirittoegiustiziaonline 2009
  • Tutela della privacy vs libertà di stampa: il caso Moseley può essere il caso  Berlusconi ? dirittoegiustiziaonline 2009
  • Il diritto penale in tempo di crisidirittoegiustiziaonline, 2009– Structure and limits of the ” European Criminal right and law ” in ” Law as a unifying factor of Europe
  • Jurisprudence and practice “,pag 119 e segg. Comenius University , Bratislava, 2010
  • Le radici del socialismo giuridico penale,  Critica del Diritto, 1-3, 2010, pag. 145 e segg.
  • La Corte Costituzionale , lo straniero e le cause sociali che rendono inesigibile  l’osservanza del precetto penale. Antiche radici o nuovi orizzonti del ” socialismo giuridico penale” ius17@unibo.it, 1-2011, pag, 181 e segg.
  • Lo straniero e le cause sociali che rendono inesigibile l’osservanza del precetto  penale: antiche radici o nuovi orizzonti del ” socialismo giuridico penale “  Rivista italiana di diritto del lavoro, 3-2011, pag. 938 e segg.;
  • L’uso alternativo del diritto e la riscoperta della scuola del socialismo giuridico all’inizio degli anni Settanta del Millenovecento, Scritti in onore di Luigi Stortoni a cura di Marco Mantovani, Francesca Curi, Silvia Tordini Cagli, Valeria Torre e Michele Caianiello, Bologna 2016.

Relazioni a convegni negli anni 2000

  • 21 novembre 2009, La nuova frontiera del riformismo: le controriforme. Economia, lavoro, criminalità– Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Napoli ” Parthenope “. Relazione su ” Antiche radici e nuovi orizzonti del socialismo giuridico penale “.
  • 27 ottobre 2009, La responsabilità penale delle imprese: analisi e sviluppi del progetto di legge sammarinese. Repubblica di San Marino, con il patrocinio della Segreteria di Stato per l’Industria, l’Artigianato, il Commercio . Relazione su ” Il principio di responsabilità penale e amministrativa degli enti: genesi della normativa e principi informatori
  • 11 aprile 2010 , Convegno di studio organizzato da OSLA, Organizzazione Sammarinese degli imprenditori e Consulthia Srl con il Patrocinio di Stato per l’industria l’Artigianato e il Commercio. Convegno accreditato per la formazione continua dei Dottori commercialisti. La responsabilità penale delle imprese. Legge 21 gennaio 2010 n. 6 , Responsabilità da misfatto della persona giuridica ” . Relazione sul tema : Rapporti tra le responsabilità amministrativa da reato nella normativa italiana ( DPR 231/2001) e responsabilità da misfatto della persona giuridica nella normativa sammarinese.
  • 14 marzo 2010, La corte costituzionale, lo straniero e le cause sociali che rendono inesigibile l’osservanza del precetto penale. Antiche radici o nuovi orizzonti del socialismo giuridico penale? Facoltà di Giurisprudenza, Relazione introduttiva.
  • 21-23 ottobre 2010 International conference COMENIUS UNIVERSITY IN BRATISLAVIA ” Law as a unifying factor of Europe- Jurisprudence and practice ” Relazione dal titolo: Structure and limits of the European Criminal Right and Law”.
  • 14 marzo 2011, La Corte Costituzionale, lo straniero e le ” cause sociali ” che rendono inesigibile l’osservanza del precetto penale. Antiche radici o nuovi orizzonti del” socialismo giuridico penale?”.Università di Bologna – Alma mater, Facoltà di Giurisprudenza. Relazione introduttiva.
  • 21 marzo 2015 , Questioni attuali in tema di elemento soggettivo del reato: tra colpa e dolo eventuale. Discussione delle linee difensive in relazione a casi pratici, Unione Camere Penali Italiane, Terzo corso di Formazione Specialistica dell’Avvocato Penalista, Roma.

Attività professionale

Lo studio Guerini – da cui è nato l’attuale studio legale “Guerini Salodini Camellini & Partners Avvocati” – viene fondato nel 1973, anno in cui il titolare, Umberto Guerini, laureatosi in giurisprudenza il 13 novembre 1970, diventa Procuratore Legale .

Fin dall’inizio lo studio si occupa di diritto penale, con particolare riferimento al diritto penale dell’ economia .

A partire dal 1974 e per oltre dieci anni a causa della particolarissima situazione italiana lo studio si è occupato anche di terrorismo, seguendo come difensore della Provincia di Bologna i processi per la Strage del treno Italicus del 1974 e quello alla Stazione di Bologna del 2 agosto 1980 e, sempre come difensore della parte civile, il processo per l’omicidio del giudice Mario Amato avvenuto il 23 giugno 1980.

Negli anni 90 ha seguito numerosi processi legati al fenomeno c.d. “mani pulpite” a Milano, Bologna e Roma.

A partire dal 2001, in seguito all’entrata in vigore del Dlgs 231/2001 lo studio Guerini si occupa della “ Responsabilità amministrativa da reato degli enti “ e si specializza nella consulenza relativa alla prevenzione del rischio penale nelle imprese e nella elaborazione ed introduzione dei modelli organizzativi e di gestione ad essa finalizzati.

Inizialmente collabora con KPMG ed interviene come relatore ai convegni tenuti a Milano il 10 aprile 2001 e a Roma il 4 dicembre 2001 sul tema della responsabilità amministrativa da reato.

L’esperienza maturata collaborando con KPMG porta lo studio a definire un sistema particolare di controllo del rischio nel quale vengono fusi due diversi sistemi di prevenzione: il sistema delle deleghe a fini di riduzione del rischio penale in capo ai membri del CdA e il sistema di prevenzione della responsabilità amministrativa in capo agli enti previsto dal Dlgs 231/2001.

Il diritto dell’arte e dei bei culturali

Fin dai primi anni della propria attività lo studio Guerini si è occupato del diritto penale dell’arte.

In questo ambito ha avuto modo di seguire alcuni importanti processi che hanno riguardato artisti di fama nazionale ed internazionale come Giorgio De Chirico.

A partire dal 1997 si è occupato dei disegni donati da Francis Bacon a Cristiano Lovatelli Ravarino.

La storia dei disegni è raccontata nei seguenti libri:

  • Umberto Guerini, La punta dell’iceberg. I disegni di Francis Bacon, Maretti editore, 2009
  • Umberto Guerini, Francis Bacon ? Ma certo che disegnava. FBF London 2014
  • Umberto Guerini, La sfida dell’autenticità. FBF London 2014
  • Edward Lucie Smith – Umberto Guerini Francis Bacon, Works on Paper, A catalogue of the Drawings by thw Artist Donated to Cristiano Lovatelli Ravarino, London 2015.

A partire dal 2009 ha partecipato ai seguenti convegni internazionali che si sono occupati dei disegni di Francis Bacon:

  • The tip of an iceberg, Milano 2010, con Edward Lucie Smith
  • Guercino e Bacon, Cento-Bologna 2010, con Vittorio Sgarbi e Antonello Trombadori
  • I disegni di Francis Bacon, Buenos Aires 2010 con Horacio de Sosa Cordero;
  • Signum Baconensia, Londra 2012 con Edward Lucie Smith, Ambra Draghetti e Raffaele Gavarro
  • Bacon – Hrabal, Praga, 2012, con Edward Lucie Smith, Ambra Draghetti e Serena Baccaglini.

Nel 2009 lo studio Guerini&Partners Avvocati si trasforma in Guerini Salodini Camellini Avvocati & Partners.

Al tradizionale e consolidato interesse verso il diritto penale dell’economia, allargato da tempo verso la “white collar crime” si aggiunge in modo strategico l’interesse verso il diritto dell’economia e della finanza nazionale e internazionale e verso il mercato nel quale essa si esprime ed opera.

La scelta di puntare verso la qualità dei soci è ben descritta nei loro curricula e la loro riconosciuta esperienza di lavoro rende la loro giovane età una garanzia di ulteriore impegno e accrescimento qualitativo.

Esperienza, qualità delle prestazioni ed innovazione sono i cardini su cui si fonda l’impegno professionale dello studio Guerini Salodini Camellini Avvocati & Partners ai quali si aggiunge, last but not least, la cura degli interessi dei clienti e la trasparenza nei rapporti.

Alcuni delle proprie esperienze professionali sono state raccontate nei seguenti libri: 

  • Umberto Guerini, 1977 – Da marzo a settembre, Bologna 1977
  • Umberto Guerini, La strage dell’Italicus, Bologna 1980
  • Dante Forni, Storia di uno di noi. Diario di una segregazione, Venezia 1980
  • Achille Melchionda, Un tunnel chiamato giustizia, Bologna 1989
  • Giorgio Soavi, Viaggio in Italia di Francis Bacon, Torino 1998
  • Carmelo Bene e Carlo Dotto, Vita di Carmelo Bene, Milano 1998
  • Achille Melchionda, Piombo contro la giustizia. Mario Amato e i magistrati assassinati dai terroristi, Bologna 2010.

English Text

On November 13th1970, he obtained his degree at the School of Law of the University of Bologna and discussed his final thesis of criminal law entitled “Ideological bent of the positive criminal school” with Professor Franco Bricola, earning the highest marks.

In 1972, he started his fellowship program at the department of criminal law of the School of Law of the University of Bologna. On the same year, he published his first work on the journal “Giurisprudenza Italiana” bearing the title “Life imprisonment between Constitution and reform projects”. His degree thesis, after being carefully edited, was published on the journal “Politica del Diritto” under the title “Juridical socialism in criminal law”.

From 1973 until 1978 he took part in the research financed by the CNR (Research National Council) entitled “Social defence in Italy from the unification until today”. In 1974, he worked in Saarbrucken (Germany) at the University of Saarlandes at the department of criminal law chaired by Professor Karl Kraus and at the department of sociology of law and of social philosophy chaired by Professor Alessandro Baratta. On the same year, he held a speech at the international conference in Alghero organised by the Centre of prevention and social defence entitled “Admission to mental health hospitals as preventive measure”. Since 1974, he has started to deal with criminal law and economics at the department of Commercial Criminal Law of the University of Bologna, with his master Professor Franco Bricola. From 1974 until 1982, he was editor of the journal “La questione criminale” where he published some articles on preventive measures and the theory of crime with specific reference to the so-called alternative use of law, preventive measures and criminal politics. He wrote several essays on the crime-generated damage, on tax fraud, on the criminal law of bankruptcy and on other procedures, all of them published by the publishing house Utet in Turin.

From 1985 until 1990, he was Councillor for Accounts and Economic Planning for the Town Council of Bologna; economics, especially the domestic and international financial aspects of public economy, became his new focus of interest besides his studies in criminal law.

In this field, he attended two international meetings: the first one in Berlin in 1987 on the topic of the creation of new companies and technological parks, and the second one in Paris on the topic of cities and their bankers. On this occasion, he held a speech explaining how municipalities may find resources to finance public works.

Based on his suggestion, the Municipality of Bologna was the first municipality to draw up its balance sheet in ECU (the precursor to the Euro), publishing it in the main EU languages.

He also proposed a collaboration between the Municipality of Bologna and the Istituto San Paolo of Turin so that local bodies could issue asset-backed securities to support production investments. It is the first time that an Italian public body deals with this topic from a practical point of view: only later on, after many years and a thorough analysis, the so-called BOC was created, i.e. a financial tool used by certain public administrations.

In 1990, he went back to his profession full time and to the academic life.

In 1991, within the project “Relations between criminal and procedural law” funded by the Ministry of Scientific Research, he moved to the Law School of Berkeley University (California). In 1993 too.

From 1990 until 1994, he was a researcher at the department of Commercial criminal law of the School of law of the University of Bologna with a specific focus on tax criminal law; he also wrote many essays and attended several conferences of criminal law and economics.

In 1995, he was appointed Professor of Institutions of Criminal Law at the School of law in Bologna. Since 2004, he has taught at the workshop “Criminal law in the European Union”.

He is editor of the on-line journal “Dirittoegiustiziaonline”.

With other professors of the School of Law of the University of Bologna, he created the European Criminal Justice Center “ECJC” at the Department of Legal Sciences “A Cicu” of the Centre for Study and Documentation, Criminal and Procedural Law of the European Union, becoming its secretary.

Publications

His monographic, scientific works are the following:

  • Umberto Guerini, Capitalismo e criminalità, Bologna 1988
  • Umberto Guerini, L’art. 513 cpp dopo la sentenza della Corte Costituzionale, Padova 1999
  • Umberto Guerini, Il diritto penale dell’Unione Europea, Torino 2008
  • Umberto Guerini, Antiche radici e nuovi orizzonti del socialismo giuridico nel diritto penale, in corso di pubblicazione.

The main articles published over the period 2000 – 2014 are the following:

  • La responsabilità amministrativa degli enti, Diritto e giustizia on line, 2001
  • Prime osservazioni sulla legge n. 63/2003 di attuazione dell’art. 111 Cost. Diritto e giustizia on line, 2001
  • Profili di incostituzionalità dell’art. 4 della legge 27.3.3001 n. 97, Diritto e giustizia on line, 2001
  • Le norme del codice penale in tema di repressione dei fenomeni di riciclaggio in Diritto penale della banca, del mercato mobiliare e finanziario by A.Meyer e L.Stortoni, Giurisprudenza sistematica di diritto penale diretta da F.Bricola e V.Zagrebelsky, UTET 2002, pag. 389 e segg;
  • Sulla qualifica soggettiva dell’avvocato che svolge indagini difensive, Diritto e giustizia on line, 2002
  • La disciplina della responsabilità “ penale-amministrativa” degli enti in La responsabilità amministrativa degli enti, Le monografie di Diritto e pratica delle società, n.3, ottobre 2002, pag.18 e segg.
  • Colpa d’organizzazione e modelli di prevenzione del rischio penale d’impresa: riflessione ai margini del dlgs 231/2001, Diritto e giustizia on line, 2002
  • L’epitaffio della causalità statistica, Diritto e giustizia on line, 2002
  • Falso in bilancio: “abolitio criminis” o modifica della legge precedente? in Diritto e pratica delle società, n. 1, 29 gennaio 2003, pag. 79 e segg.
  • Disposizioni sulla cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale in Trattati dell’Unione Europea e della Comunità Europea by Antonio Tizzano, Giuffrè , 2004, pag. 111 e segg.
  • La prevenzione del rischio penale nelle società e negli enti, dirittoegiustiziaonline 2009
  • La riforma della giustizia: la posizione di ” Magistratura Indipendente ” dirittoegiustiziaonline 2009
  • Tutela della privacy vs libertà di stampa: il caso Moseley può essere il caso Berlusconi ? dirittoegiustiziaonline 2009
  • Il diritto penale in tempo di crisi, dirittoegiustiziaonline, 2009
  • Structure and limits of the ” European Criminal right and law ” in ” Law as a unifying factor of Europe- Jurisprudence and practice “, pag 119 e segg. Comenius University , Bratislava, 2010
  • Le radici del socialismo giuridico penale, Critica del Diritto, 1-3, 2010, pag. 145 e segg.
  • La Corte Costituzionale , lo straniero e le cause sociali che rendono inesigibile l’osservanza del precetto penale. Antiche radici o nuovi orizzonti del “socialismo giuridico penale” ius17@unibo.it, 1-2011, pag, 181 e segg.
  • Lo straniero e le cause sociali che rendono inesigibile l’osservanza del precetto penale: antiche radici o nuovi orizzonti del “socialismo giuridico penale” Rivista italiana di diritto del lavoro, 3-2011, pag. 938 e segg.

Speeches to conferences in the years 2000

  • 21 November 2009, La nuova frontiera del riformismo: le controriforme. Economia, lavoro, criminalità – Facoltà di Giurisprudenza, Università degli Studi di Napoli “Parthenope”. Relazione su “Antiche radici e nuovi orizzonti del socialismo giuridico penale”.
  • 27 October 2009, La responsabilità penale delle imprese: analisi e sviluppi del progetto di legge sammarinese. Repubblica di San Marino, con il patrocinio della Segreteria di Stato per l’Industria, l’Artigianato, il Commercio . Relazione su ” Il principio di responsabilità penale e amministrativa degli enti: genesi della normativa e principi informatori “
  • 11 April 2010 , Convegno di studio organizzato da OSLA, Organizzazione Sammarinese degli imprenditori e Consulthia Srl con il Patrocinio di Stato per l’industria l’Artigianato e il Commercio. Convegno accreditato per la formazione continua dei Dottori commercialisti. La responsabilità penale delle imprese. Legge 21 gennaio 2010 n. 6 , Responsabilità da misfatto della persona giuridica ” . Relazione sul tema : Rapporti tra le responsabilità amministrativa da reato nella normativa italiana ( DPR 231/2001) e responsabilità da misfatto della persona giuridica nella normativa sammarinese.
  • 14 March 2010, La corte costituzionale, lo straniero e le cause sociali che rendono inesigibile l’osservanza del precetto penale. Antiche radici o nuovi orizzonti del socialismo giuridico penale ? Facoltà di Giurisprudenza, Relazione introduttiva.
  • 21-23 October 2010 International conference COMENIUS UNIVERSITY IN BRATISLAVIA ” Law as a unifying factor of Europe- Jurisprudence and practice ” Relazione dal titolo : ” Structure and limits of the European Criminal Right and Law”.
  • 14 March 2011, La Corte Costituzionale, lo straniero e le ” cause sociali ” che rendono inesigibile l’osservanza del precetto penale. Antiche radici o nuovi orizzonti del “socialismo giuridico penale”? Università di Bologna – Alma mater, Facoltà di giurisprudenza. Relazione introduttiva.

Professional activity

The Guerini law firm, precursor to the current “Guerini Salodini Camellini & Partners Avvocati”, was founded in 1973 when the owner, Umberto Guerini, after obtaining his law degree on November 13th, 1970, became barrister at law.

Right from the beginning, the firm dealt with criminal law, especially in relation to economics.

Starting from 1974 and during the following ten years, due to the particular Italian situation, the firm started to deal with terrorism as well. It became defending counsel of the Province of Bologna during the trials for the Italicus train massacre and for the Bologna railway station bombing on August 2nd, 1980 as well as during the civil proceeding for the murder of Judge Mario Amato.

Mr Guerini is a lawyer authorised to practice before Higher Courts and is member of the Bar in Bologna.

In the 90’s he followed several trials related to the so-called scandal “Mani pulite” (Clean Hands – nationwide judicial investigation into political corruption) in Milan, Bologna and Rome.

Since 2001, after the entry into force of the legislative decree 231/2001, he has dealt with the “administration liability due to crimes committed by institutions” and has become consultant in criminal risk prevention for companies, defining and introducing organizational and managerial models aimed at risk prevention.

He initially worked with KPMG and was speaker at the conferences held in Milan on April 10th 2001 and in Rome on December 4th 2001, on the topic of administration liability due to crimes committed by companies and institutions.

His experience with KPMG allowed him to define a specific scheme of risk control combining two different prevention system: the system of delegation of powers to reduce the criminal risk run by the members of the Board of Administrators and the prevention system of administration liability of institutions as set forth in the legislative decree 231/2001.

The following books feature a part of his professional experience:

  • Umberto Guerini, 1977 – Da marzo a settembre, Bologna 1977
  • Umberto Guerini, La strage dell’Italicus, Bologna 1980
  • Dante Forni, Storia di uno di noi. Diario di una segregazione, Venezia 1980
  • Achille Melchionda, Un tunnel chiamato giustizia, Bologna 1989
  • Giorgio Soavi, Viaggio in Italia di Francis Bacon, Torino 1998
  • Carmelo Bene e Carlo Dotto, Vita di Carmelo Bene, Milano 1998
  • Achille Melchionda, Piombo contro la giustizia. Mario Amato e i magistrati assassinati dai terroristi, Bologna 2010

Arts law and cultural heritage

Right from the beginning of his activity, the Guerini law firm dealt with the criminal law of arts.

In this field, he followed some important trials involving artists known at national and international level such as Giorgio De Chirico.

In 1997, he started to work on the drawings donated by Francis Bacon to Cristiano Lovatelli Ravarino.

The story of such drawings is told in the following books:

  • Umberto Guerini, La punta dell’iceberg. I disegni di Francis Bacon, Maretti editore, 2009
  • Umberto Guerini, Francis Bacon ? Ma certo che disegnava. FBF London 2014
  • Umberto Guerini, La sfida dell’autenticità.FBF London 2014

Since 2009 he took part in the following international conferences dealing with Francis Bacon’s drawings:

  • The tip of an iceberg, Milano 2010, con Edward Lucie Smith
  • Guercino e Bacon, Cento-Bologna 2010, con Vittorio Sgarbi e Antonello Trombadori
  • I disegni di Francis Bacon , Buenos Aires 2010 con Horacio de Sosa Cordero;
  • Signum Baconensia , Londra 2012 con Edward Lucie Smith, Ambra Draghetti e Raffaele Gavarro
  • Bacon – Hrabal, Praga, 2012, con Edward Lucie Smith, Ambra Draghetti e Serena Baccaglini.

In 2009, the law firm Guerini&Partners Avvocati became Guerini Salodini Camellini Avvocati & Partners.

It embraces not only its previous interest in criminal law and economics, involving the international white collar crime as well, but also the law of economics and of domestic and international finance on the markets where the firm operates.

The choice of the firm is to enhance the professional bent of each partner, thus considering their young age as a guarantee of growing commitment and qualitative improvement.

Experience, quality of performances and innovation are the key factors characterising the mission of the law firm Guerini Salodini Camellini Avvocati & Partners as well as the greatest customer care and transparency in business relationships.